Adsense di Google

Adsense è un servizio online offerto da Google che consente di guadagnare tramite il proprio sito web, portale o blog, tramite la pubblicazione di annunci pubblicitari per conto di terzi, iscritti a loro volta al servizio di Adwords, che invece è un servizio per chi desidera comprare spazi pubblicitari.

Con Adsense, ad esempio, chiunque iscritto al programma Adsense può copincollare su uno spazio del proprio sito un codice HTML o similare, che viene poi visualizzato come un banner pubblicitario. L’iscritto al programma di Adsense guadagnerà in base alle visualizzazioni e ai clic sul banner. Il guadagno dipenderà anche dalla tipologia di banner e dall’offerta di chi ha richiesto tale servizio su Adwords.

Adsense, Adwords, un po’ di chiarezza

Per chi non fosse pratico è molto semplice confondersi o non comprendere al meglio cosa offrono i due tipi di servizi di Google e quali sono le loro differenze. Per tale motivo, possiamo sintetizzare in questo modo:

- Adwords: con questo servizio, Google offre la possibilità di farsi pubblicità tramite annunci testuali e banner. Prevede l’opzione “siti partner di ricerca”, che consente di pubblicare i propri annunci testuali e banner sui siti degli iscritti al programma Adsense più consoni al prodotto o al servizio offerto.

- Adsense: con questo servizio, Google offre la possibilità di guadagnare pubblicando le pubblicità degli iscritti ad Adwords.

Quindi, in definitiva, chi ha un blog, sito web, portale e desidera guadagnare con la pubblicità, può iscriversi ad Adsense di Google.

Chi invece vuole pubblicizzare un proprio prodotto o un proprio sito web tramite pubblicità sul web, può iscriversi ad Adwords di Google, con l’opzione di sfruttare i siti che fanno parte della rete di ricerca, ovvero iscritti ad Adsense di Google.

Sfruttare Adsense per le statistiche

Adsense, oltre ad essere uno strumento per monetizzare con il proprio sito, è anche un ottimo strumento per ottenere dei dati statistici sulle conversioni e sui CTR. I Click Through Rate è dato dal rapporto tra i click sui banner/annunci e le “impression” degli stessi. In pratica, ci dice quanti di quelli che hanno visto il banner (impression o impressioni) hanno poi cliccato sullo stesso.

Tali dati sono importanti anche in ottica di affiliazioni, poiché chi ha buoni CTR può pensare di aggiungere ai banner del programma Adsense anche dei banner di affiliazioni con cui ottenere guadagni molto più alti per ogni conversione.